Cosa Bisogna fare in caso di Tamponamento



tamponamento-cosa fare

Molte volte la fretta, una distrazione, il mancato rispetto della distanza di sicurezza o la frenata brusca del veicolo davanti portano al fenomeno più comune che avvenga durante un sinistro, cioè il tamponamento. Questo fenomeno avviene quando non si riesce a frenare in tempo e si va a sbattere automaticamente all’auto posta davanti alla vostra.

In questo caso, la colpa è di colui che tampona e non di quello davanti, anche nel caso di gesti improvvisi, in quanto è difficile poter dimostrare lo svolgimento dei fatti. Questo avviene perché se l’automobilista dietro tenesse sempre la distanza di sicurezza, potrebbe in ogni caso frenare con prontezza, evitando quindi la collisione. Tutto questo viene spiegato ampliamente nell’articolo 149 del Codice Stradale, il quale indica anche la sanzione prevista in tale situazione, cioè dai 74 ai 299 euro, nonché l’aumento della classe di merito e l’aumento del premio assicurativo.

Qualora il malcapitato sia recidivo e ricommetta lo stesso reato nel giro di due anni, si vedrebbe anche ritirata la patente, nonché il pagamento di un’ulteriore sanzione. Vediamo come procedere in caso di tamponamento a livello burocratico. Per prima cosa scendere dall’auto e verificare che nessuno si sia fatto del male (in caso contrario contattare immediatamente il 118), successivamente valutare il danno e compilare accuratamente il Modello Cai (Constatazione Amichevole). In caso di tamponamento a catena dovrete compilare due modelli, uno per il sinistro avvenuto con la macchina davanti e uno per quella dietro (in questo caso il torto sarà del veicolo dietro al vostro, quindi otterrete un risarcimento, in quanto anch’esso non ha rispettato la distanza di sicurezza).

Immediatamente dovrete segnalare il sinistro alla vostra compagnia assicurativa, dovrete fornirgli la copia del Modello Cai, la quale si muoverà in base al regolamento. Quindi contatterà la compagnia delle vetture coinvolte con voi e nel sinistro e un perito visionerà le autovetture decidendone la cifra di rimborso. In caso di colpa, la compagnia vi indicherà anche il nuovo premio da pagare. In caso di danno alla persona, la procedura sarà più lunga, in quanto bisognerà accertare tutta la diagnosi attraverso i documenti medici presentati.

Fonte immagine – http://www.mondoinformazione.com/attualita/maxi-tamponamento-a-roma-coinvolte-7-vetture/26274/

Posted in Assicurazioni