Fallimento Windjet: come farsi rimborsare il biglietto



Sicuramente sarete anche voi a conoscenza del fallimento della Windjet, la compagnia aerea low cost catanese, nata nel 2003. E’ dei giorni scorsi la notizia del fallimento, in seguito a gravi problemi finanziari. L’Enac (l’Ente Nazionale dell’Aviazione Civile) ha così revocato la licenza di volo alla compagnia, e il caos più generale è stato generato. Avrete potuto vedere al telegiornale immagini di passeggeri bloccati in aereoporto, e che hanno dovuto subire infinite attese. Ma il caos, oltre a generarsi negli aereoporti, si è generato anche per chi è a casa. Già, perché inevitabilmente ci si pone un problema: che ne sarà dei passeggeri, o meglio dei biglietti da loro già acquistati?

E’ ovvio che quanti sono attualmente in possesso di un biglietto della Windjet si chiedano cosa fare, in che modo agire per salvare i soldi spesi. Chi sarebbe dovuto partire entro il 3 settembre si è visto già risolvere il problema: i passeggeri in questione sono stati riprotetti su dei voli alternativi. Quindi piuttosto che partire con Windjet voleranno con altre compagnie come Alitalia, Meridiana e Livingston. La questione per loro dunque si è chiusa, anche se per assicusarsi il proprio viaggio hanno in alcuni casi dovuto pagare una piccola somma aggiuntiva rispetto a quella sborsata per il biglietto Windjet di cui erano in possesso.

E tutti gli altri? Tutti gli altri possono chiedere il rimborso del biglietto, insieme al risarcimento della mancata partenza. La prima mossa da compiere è quella di inviare attraverso raccomandata la fotocopia del documento che certifica l’acquisto del biglietto. L’indirizzo a cui inviare la vostra raccomandata è il seguente: Wind Jet Spa, Baglio della Sementa SP 69/II° 95121 Passo Marino (Ct). Poiché la questione è ancora complessa e in fase di risoluzione questo è l’indirizzo provvisorio, da utilizzare attualmente. In base alle prossime vicende si stabilirà anche il da farsi: se la compagnia dichiarerà fallimento, la domanda di rimborso dovrà essere inoltrata al Tribunale che si occuperà della questione, se sarà Alitalia ad accaparrarsela, allora sarà questa società la destinataria della domanda.

Fonte immagine: siciliatoday.net

Posted in Assicurazioni