Multa Salata per chi Sosta davanti ai Cassonetti dell’Immondizia



multa sosta cassonetti

Il numero degli abitanti (italiani e non) in Italia è aumentato a dismisura, con conseguente aumento anche di autovetture e riduzione inevitabile di parcheggi. Oltre ad esserci code spaventose per passare da una strada all’altra, il problema maggiore è dove lasciare la macchina durante la sosta o il parcheggio. Abitudine recente che sta prendendo piede notevolmente è quella di lasciare l’autoveicolo davanti ai cassonetti.

Questo, oltre a creare confusione sulla strada e rendere difficile il passaggio degli altri mezzi, crea notevoli impedimenti ai residenti della zona che devono buttare i rifiuti. Ecco perché viste le numerose lamentele dai cittadini, è stata imposta una nuova sanzione per chi parcheggia o sosta davanti ai bidoni. La multa può variare dai 39 ai 159 euro, più l’eventuale rimozione da parte del carro attrezzi. Questa pratica incivile si sta sviluppando a vista d’occhio, basti pensare che solo a Roma nel 2012 sono state notificate più di 3000 multe solo per questo genere di infrazione. Fate attenzione dunque in quanto i controlli e le punizioni saranno molto più aggressive e se prima si chiudeva un occhio, adesso non sarà più così.

In alcune Regioni, la somma da pagare per questo reato è di 100 euro più le spese obbligatorie per la rimozione dell’autoveicolo. I vigili dunque non vi daranno più un margine per spostare la vostra macchina, ma passeranno subito alle modalità forti. È di notevole importanza dunque che tutti gli automobilisti leggano con molta attenzione l’articolo 158 del Codice della Strada, il quale analizza, punto per punto, tutte le zone in cui è severamente vietato sostare o parcheggiare, senza beccarsi una multa salata.

Oltre all’infrangere le regole, la sosta in zone non previste potrebbe creare notevoli incidenti, a volte anche gravi, causando addirittura la perdita della vita al malcapitato che si trova un veicolo davanti in una zona in cui normalmente non dovrebbe esserci. Ecco perché i controlli da parte del personale ausiliario è diventato molto più frequente è molto più “aggressivo”. In alcuni casi è previsto anche la riduzione dei punti della patente, quindi fate molta attenzione da oggi in poi a dove parcheggiate.

Fonte immagine – http://www.traniweb.it/trani/informa/15817.html

Posted in Assicurazioni, News Tagged with: , ,