Decreto del Fare: nuovi Strumenti per Agevolare i Mutui



decreto del fare

Finalmente qualcuno che ha capito che per far ripartire l’economia, gli italiani devono poter spendere e per fare questo non devono essere tassati fino al “midollo osseo”, perché in questa situazione nessuno più farà acquisti. Il settore che ha avuto un declino maggiore è sicuramente quello immobiliare in quanto i cittadini non avendo più un lavoro fisso, avendo troppe tasse e spese da pagare alla fine del mese, non acquistano più immobili.

Ecco perché il governo Letta ha varato la nuova manovra salva Italia, cioè il Decreto del Fare, all’interno del quale sono presenti tutte le direttive per far ripartire il mercato dei mutui in Italia. Il decreto vuole assicurare le obbligazioni bancarie garantite, in modo da stanziare circa 10 miliardi rispetto alle attuali condizioni di mercato per agevolare chiunque voglia acquistare un immobile, concedendogli il mutuo. Infatti, negli ultimi periodi i mutui e i finanziamenti venivano sempre più negati, tranne a quei pochi che possedevano caratteristiche impeccabili, molto difficili da trovare oggi giorno visto il boom di perdita del lavoro dovuto alla chiusura delle aziende.

La norma vuole far di tutto per avallare quindi un circuito che emetta obbligazioni bancarie garantite, abbassando il livello di capitale minimo, oggi fissato a 500 milioni di euro, necessari per emettere tale obbligazione. Inoltre vengono introdotte norme per tutelare l’emittente del finanziamento, in modo da risarcire le banche in caso di perdita di liquidità nel giro di un anno.

Grazie a tutto questo si potrebbe garantire un inizio di ripresa in quanto si è tutti più tutelati e tutti più abbietti a spendere denaro. Questo decreto è stato presentato al governo, il quale dovrà dare una risposta a breve, in modo che si possa immediatamente partire ad attuare le nuove riforme. Questa riforma risolverebbe anche il problema relativo al garante che nella maggior parte dei finanziamenti di oggi è l’unica forma perché il richiedente possa ottenere la liquidità.

Fonte immagine – http://www.lettera43.it/politica/decreto-del-fare-niente-aste-per-la-prima-casa_4367599126.htm

Posted in Banche