Moduli per Smaltire Pannelli Fotovoltaici



Smaltimento-pannelli-solari

Piano piano anche l’Italia sta cercando di adeguarsi alle norme europee per i vari settori considerati non a norma. Tra i tanti vediamo il settore del fotovoltaico. Le energie rinnovabili, anche se lentamente stanno iniziando a prendere piede nella mentalità italiana, ecco perché improvvisamente spunta il decreto formulato dal Gse, in merito alle disposizioni previste in caso di smaltimento dei pannelli fotovoltaici.

Dal 2013 ogni cittadino, azienda, condominio, ecc. che intendono usufruire di tale energia, dovranno compilare l’apposito modulo in quanto dichiarano che in caso di rottura o malfunzionamento dei pannelli, si rivolgeranno agli appositi consorzi che provvederanno al corretto smaltimento (naturalmente con la compilazione avverrà l’automatica iscrizione a tali consorzi). Questo modulo andrà compilato anche dai produttori stessi, i quali per molto tempo hanno smaltito i pannelli in maniera poco convenzionale. Anche se si parla di energia rinnovabile, i materiali con cui vengono costruiti tali pannelli, se non riciclati correttamente, potrebbero causare danni ambientali notevoli.

Ecco quindi che l’Europa impone all’Italia di adeguarsi a tale normativa entro febbraio 2014. Dovranno dunque partire a “tappeto” controlli per tutti i possessori che hanno acquistato i pannelli fotovoltaici prima dell’obbligo della compilazione del modulo, tutti dovranno adeguarsi alle nuove regole imposte dal GSE. Uno tra i consorzi adibiti proprio a tale procedura, l’Ecolight avvisa che ancora la situazione non è chiara neanche a loro sul quantitativo che presto o tardi dovranno andare a smaltire, in quanto gli impianti hanno una durata minima di 25 anni di vita.

I pannelli fin’ora raccolti sono di numerazione insufficiente per fare una stima ufficiale, in quanto corrispondono ai primi impianti montati verso gli anni ’90. Tutto si svolgerà quindi in maniera ipotetica, confrontando anche i vari censimenti sul quantitativo di pannelli installati fin’ora registrati dal Gse stesso. Dai dati registrati sono molti gli utenti che hanno installato presso i propri tetti i famosi pannelli blu, basti pensare che solo nel 2006 (periodo in cui hanno iniziato a prendere piede i pannelli), sono stati installati 1400 impianti funzionanti. I numeri ad oggi sono formati da molte più cifre.

Fonte immagine – http://www.ideegreen.it/come-smaltire-i-pannelli-fotovoltaici-4640.html

Posted in Energia, News