Working Capital di Telecom Italia, è in corso l’edizione 2013



459-0-1366378356TLK.0022Ha preso il via l’edizione 2013 di Working Capital, il progetto di Telecom Italia che supporta in maniera concreta i migliori talenti dell’imprenditoria digitale. Ma in cosa consiste questo progetto e cosa prevede l’edizione di quest’anno? Scopriamo insieme tutti i dettagli dell’iniziativa. Working Capital è un’iniziativa volta a sostenere la nascita e lo sviluppo di nuove imprese sul territorio nazionale, anche mediante l’incontro tra startupper e investitori, sia nazionali che internazionali, che sono alla ricerca di nuove idee imprenditoriali. La grande novità del working capital 2013 è l’apertura di tre nuovi spazi di accelerazione situati nei punti nevralgici della digital innovation italiana: Milano, Roma e Catania. In ciascuno di questi luoghi appena citati prenderà forma un vero percorso di accelerazione della durata di tre mesi. Grazie all’appoggio di un team di venture capital, imprenditori e innovatori, e dunque in un clima a loro del tutto favorevole di grande collaborazione, gli startupper potranno dare vita alla propria idea di impresa. Telecom Italia per questa edizione 2013 ha messo a disposizione ben 30 Grant d’impresa del valore, ciascuno dal valore di 25.000 euro. Essi sono quindi destinati a progetti in ambito digital e green. Nel dettaglio, i 30 grant di impresa verranno assegnati in base a questa ripartizione: 15 alle startup selezionate per il programma di accelerazione, ed altre 15 alle call Grant d’impresa e non hanno partecipato al programma di accelerazione. La call è già stata aperta il 19 Aprile 2013 ma c’è ancora tempo, visto che si chiuderà il 30 settembre 2013. Chi desidera prender parte alla selezione per il programma di accelerazione ha tempo fino al 30 maggio 2013 per caricare il proprio progetto. Inoltre, dovrà indicare in quale delle tre sedi disponibili vorrebbe seguire il percorso di accelerazione. L’edizione 2013 vede anche un’altra novità: il repository. Esso, in collaborazione con la Kauffman Society, dà la possibilità ai progetti delle scorse edizione di essere visibili su una nuova piattaforma. In ultimo, ricordiamo che sulla pagina facebook dedicata all’iniziativa potrete sempre essere aggiornati sulle ultime news.


Articolo sponsorizzato

Posted in Energia