Cancellare segnalazione Cattivo Pagatore



Quando ci si accinge ad aprire un finanziamento, bisogna sapere i doveri fondamentali che lo stipulante deve rispettare. Uno dei punti cruciali è il problema pagamento, nel senso che la banca o la finanziaria non sono di “buon cuore”.

Basta che effettuate uno massimo due pagamenti in ritardo della vostra rata per finire segnalati immediatamente al Crif come cattivi pagatori. Questa segnalazione è molto grave in quanto una volta inserita nella loro “lista nera” sarà praticamente impossibile ricevere un altro finanziamento. Infatti, le banche o le finanziarie prima di concedere un prestito fanno appunto una verifica proprio in questo registro e qualora il vostro nome risultasse, bloccherebbero tutto essendo voi cattivi pagatori.

Fortunatamente dopo un periodo, purtroppo non molto breve, è possibile essere cancellati. Per prima cosa fate il punto della situazione con i vostri finanziamenti, pagate le rate scadute e pagate con la massima puntualità le prossime a venire. Questa è una prima soluzione per essere cancellati in quanto se per uno massimo tre anni non si commette più un solo ritardo, si viene automaticamente reintegrati. È come se vi ripulissero la “fedina penale” ma per banche e finanziarie. In grandi linee funziona così, se siete rimasti indietro per il pagamento di due rate, una volta saldato il debito, verrete reintegrati dopo un anno; fino a 5 rate ci vorranno all’incirca due anni e infine oltre le 5 rate tre anni.

Visto che i tempi sono abbastanza lunghi, è consigliabile cercare di effettuare un prestito alla volta, evitare di accumulare la vostra situazione con prestiti, carte di credito, ecc. se la vostra disponibilità economica non ve lo permette. Ultimamente comunque data la crisi mondiale che si è sviluppata nel nostro paese, visto che molte famiglie hanno gravi problemi economici, sono stati creati dei piccoli finanziamenti anche per i cattivi pagatori, ma naturalmente una cifra minima.

Fonte immagine – http://www.prestitol.it/prestiti/guida/prestiti-cattivi-pagatori.htm

Posted in Banche, Finanziamenti Tagged with: , , , ,