Chi può Ottenere Ecobonus per Ristrutturazioni?



ecobonus e ristrutturazioni

Se pensate di acquistare un immobile ed effettuare lavori di ristrutturazione, fermatevi un attimo prima di procedere nella richiesta del mutuo. Può essere che anche voi rientrate nella fascia dei cittadini che possono ottenere eco bonus e agevolazioni previsti proprio per questa operazione. Siccome tutto è stato messo a tacere, sono pochi coloro che sanno di questa possibilità, motivo per cui ci sembrava doveroso informare i cittadini di questa opportunità di risparmio (anche se in alcuni casi minima, comunque è sempre meglio di niente).

Per un decreto approvato dal governo e dal parlamento qualche giorno fa, sono previsti sconti per tutte le operazioni di interventi alle abitazioni. È previsto un bonus del 50% per ristrutturazioni non superiori ai 96 mila euro; chi verrà ritenuto idoneo ad ottenere questa agevolazione dovrà presentare la fattura dei lavori, nonché dovrà pagare attraverso bonifico bancario tracciabile, con apposita causale e dovrà essere indicato anche il codice fiscale del pagante e la partita iva (o codice fiscale) di chi effettua il lavoro. Qualora l’immobile fosse ceduto durante l’anno, dopo essere stato ristrutturato, l’acquirente potrà comunque beneficiare di tale bonus.

La cifra verrà pagata dallo Stato, il quale detrarrà una determinata cifra, nelle prossime dieci dichiarazioni dei redditi che il contribuente presenterà. Il bonus potrà essere richiesto solo in caso di ristrutturazioni ordinarie e/o straordinarie, restauro e/o risanamento, ristrutturazione edilizia, ristrutturazione urbanistica, lavori di riparazione per eventi sismici, costruzione di un garage, abbattimento barriere architettoniche, adozione sistemi antisismici, ecc.

La riduzione economica può essere richiesta dai titolari dell’immobile (per uso personale) che hanno pagato i lavori, chi detiene l’usufrutto o l’intera proprietà, chi è in affitto e infine anche il familiare convivente del beneficiario. Per poter visionare maggiori informazioni, potrete leggere la Gazzetta Ufficiale n. 130 del 5 giugno il DL 63/2013 che recepisce la direttiva 2010/31/Ue. La norma è stata redatta ufficialmente da qualche giorno, quindi è ufficiale, i bonus ci saranno. Potrete chiedere notizie al commercialista o ai centri Caf, nonché all’Agenzia dell’Entrate.

Fonte immagine – http://www.leggioggi.it/2013/05/27/ecobonus-il-50-e-55-sulle-ristrutturazioni-slitta-ancora/

Posted in Finanziamenti Tagged with: , , ,