Incentivi: tornano quella per Gpl e Metano



Novità per gli automobilisti. Già da qualche giorno, ad essere precisi dal 24 ottobre, si possono prenotare i nuovi incentivi auto. Il Ministero dello Sviluppo Economico, in considerazione del momento di difficoltà economica che il nostro Paese sta attraversando, ha infatti messo a disposizione degli automobilisti italiani degli incentivi. Si tratta di un fondo il cui valore ammonta a 3 milioni e mezzo di euro, una cifra che proviene da prenotazioni dell’ anno passato che non sono andate a buon fine e che si è deciso saggiamente di riutilizzare.

I fondi sono destinati a tutti coloro che sono in possesso di un veicolo a benzina e che decidono di passare al Gpl o al metano. La scelta del Governo di predisporre questo tipo di finanziamenti è facilmente comprensibile: la conversione degli automobilisti alle auto a gas aiuta sia a dare una bella spinta all’economia di questo settore che a salvaguardare il nostro ambiente, riducendo sensibilmente l’inquinamento atmosferico. Ma passiamo ora a vedere chi e in che modo può accedere a questi contributi.

Hanno diritto a chiedere questo incentivo i proprietari di veicoli destinati ad un utilizzo personale o che sono iscritti nel patrimonio aziendale. Rimangono invece esclusi i concessionari. Il contributo è pari a 500 euro per coloro che decidono di trasformare l’impianto del proprio veicolo a Gpl, mentre ammonta a 650 euro per coloro che scelgono la trasformazione a metano.

Chi vuole avere diritto a tale contributo deve recarsi presso una delle tante officine che aderiscono a questa iniziativa. Per ottenere il codice di prenotazioni il gestore dell’officina dovrà quindi collegarsi al sito internet del Consorzio Ecogas, che gestisce, per volere del Ministero dello Sviluppo Economico, l’assegnazione dei contributi. Perché la prenotazione sia ritenuta in regola è importante verificare che la data di collaudo dell’impianto a gas,  documentabile attraverso fattura o ricevuta fiscale, sia coincidente o successiva a quella della data di apertura delle  prenotazioni (01/03/2012).

Fonte immagine: senzasoldi.com

Posted in Finanziamenti