Assicurazione Postapersona: Proteggi i Tuoi Cari



postapersona_affetti assicurazione

È triste a dirsi, purtroppo però quando una persona cara scompare prematuramente, oltre al dolore e al vuoto lasciato, potrebbe lasciare la propria famiglia veramente in condizioni gravose a livello economico. Se infatti, quella persona è per esempio l’unica fonte di reddito per i propri cari, in caso di morte, la famiglia sprofonderebbe in gravi problemi di soldi in pochi istanti. Ecco perché fortunatamente entrano in vigore particolari assicurazioni adibite proprio alla tutela della famiglia del richiedente.

Tra le tante spicca quella denominata Postapersona – Affetti protetti. Facendo un esempio pratico, se un padre di famiglia di trent’anni non fumatore (ci teniamo a precisare questi dati in quanto non tutti possono accedere a questo genere di assicurazione) stipula un contratto decennale, pagando 8,73 euro al mese, in caso di prematura scomparsa lascerebbe alla moglie e ai figli una cifra di 150000 euro, sicuramente un aiuto notevole per non trovarsi con le spalle scoperte il giorno dopo.

L’assicurazione Postapersona può essere stipulata sia per l’intera famiglia che solo per il coniuge, può essere sottoscritta tranquillamente in una qualunque sede di Poste Italiane. Ci sono diverse sfaccettature di tale polizza, quella per i non fumatori, quella di durata 60 anni, quella di 10/15 anni, ecc. Insomma non dovrete fare altro che recarvi nella sede più vicina e richiedere informazioni dettagliate. È fondamentale conoscere i requisiti minimi, la documentazione da consegnare, le condizioni di salute necessarie all’accettazione di tale domanda, ecc.

Anche se questo discorso può sembrare macabro in quanto ognuno di noi pensa alla morte come evento molto lontano, è opportuno pensare alla propria situazione e calcolare cosa succederebbe in caso di decesso. Soprattutto se l’intera famiglia dipende dal vostro stipendio. La cifra pagata ogni mese, può essere tranquillamente detratta dalle tasse del richiedente in modo da non essere penalizzati, in caso si prendesse questa decisione pensata proprio per il futuro.

Fonte immagine: www.postevita.it

Posted in Investimenti