Come Aprire un Agriturismo



agriturismoUn agriturismo è per tante famiglie il luogo perfetto in cui trascorrere delle splendide vacanze a contatto con la natura. Lontano dai rumori e dal traffico della città, l’agriturismo è una soluzione sempre più scelta da chi desidera per qualche giorno staccare dai propri ritmi frenetici per godersi la tranquillità, e magari anche i piaceri della tavola.

Ma se per molti l’agriturismo è sinonimo di relax e cucina genuina, per altri è sinonimo di guadagno. Aprire un agriturismo può essere infatti una buona idea per investire il proprio denaro traendone guadagno. Pertanto scopriamo in che modo è possibile aprire un agriturismo nel nostro Paese.

Due sono le cose necessarie: essere dotati di un buono spirito imprenditoriale ed essere proprietari di un fondo terriero. La legge, infatti, prevede che per aprire un agriturismo si debba essere o proprietari di un fondo terriero oppure possessori di un’azienda agricola, sia essa di proprietà, in affitto o in comodato d’uso. Inoltre il proprio fondo deve essere già usato per l’agricoltura, l’allevamento o la silvicoltura. Non si può costruire ex novo, ma solo ristrutturare strutture già esistenti el’attività turistica può essere svolta solo all’interno di queste strutture rurali, che non possono ospitare più di 30 posti letto.

A questo punto si può passare ad affrontare le pratiche burocratiche, tenendo però presente che il loro avvio può richiedere anche un anno di tempo. La prima cosa da fare è chiedere l’iscrizione all’Elenco regionale degli operatori agrituristici presso la Commissione provinciale per l’agriturismo. Inoltrata la propria domanda, bisognerà attendere un sopralluogo da parte del funzionario regionale. Questi ha il compito di controllare le condizioni necessarie per l’avvio dell’attività. A sopralluogo avvenuto bisognerà presentare domanda al sindaco del Comune dove si vuole aprire l’agriturismo, mostrandogli anche la copia dell’attestato di proprietà dei terreni. Infine bisogna aprire la partita Iva, iscriversi al Registro delle Imprese della Camera di Commercio ed ottenere il libretto di idoneità sanitaria.

Posted in Investimenti, Lavoro