Lavoro a Domicilio Subordinato: come Funziona



500_telelavoro-madrid

La crisi economica negli ultimi anni si è fatta fortemente sentire anche nel nostro Paese. Sentiamo ogni giorno di aziende ed imprese che falliscono, di licenziamenti e cassa integrazione. E’ proprio in questa situazione così delicata, e che sta diventando sempre più difficile da sostenere, che si inserisce il lavoro a domicilio subordinato. Ma di cosa si tratta? E come funziona? E’ quanto vi spiegheremo tramite questa breve guida.

Il lavoro a domicilio subordinato si riferisce ad un particolare tipo di contratto, il quale prevede che la prestazione del lavoratore sia resa appunto nel suo domicilio. A disciplinare questo tipo di lavoro è la legge n. 877 del 18/12/1973. Il presupposto essenziale di questo tipo di lavoro è appunto che esso venga svolto all’interno del proprio domicilio.

Il vantaggio dell’azienda è chiaramente di natura economica, in quanto esse possono ottenere un risparmio. Di contro, il lavoratore ha il beneficio di non doversi recare in un ufficio, ma di poter lavorare direttamente a casa sua, gestendo con maggiore libertà il proprio tempo e non essendo sottoposto a dei controlli. Per la legge un lavoratore a domicilio è un lavoratore subordinato, ed è comunque tenuto a rispettare una serie di obblighi pertinenti la sua professione. Per parlare di lavoro subordinato l’altro presupposto essenziale è che il committente sia un imprenditori, visto che se così non fosse si tratterebbe di lavoro autonomo.

Sempre la normativa chiarisce che il lavoratore subordinato è colui che esercita un lavoro retribuito per conto di uno o più imprenditori, utilizzando materie prime ed attrezzature proprie o dello stesso imprenditore. A fare la differenza sostanziale tra lavoratore a domicilio subordinato e lavoratore autonomo è proprio il vincolo di subordinazione che esiste nel primo caso, il quale obbliga il lavoratore a rispettare e ad attenersi alle direttive dell’imprenditore nello svolgimento della sua prestazione professionale.

Fonte immagine: http://www.impresalavoro.eu/tag/malattia-lavoratori-a-domicilio

Posted in Lavoro