Come Estinguere un Libretto Postale



Poste-Italiane1Sono in molti ad avere un libretto postale, uno strumento che Poste Italiane offre per poter gestire i propri risparmi. Si tratta di una soluzione che viene scelta da un numero consistente di persone. I motivi? In primis perché un libretto postale è un servizio semplice da gestire e sicuro per le proprie finanze. E poi l’apertura e la chiusura sono a costo zero. Ma se si decide per qualsiasi motivo di estinguere il proprio libretto postale? In che modo ci si deve comportare? Scopriamo insieme qual è la prassi necessaria.

Estinguere un libretto postale è un’operazione piuttosto semplice da effettuare. Per prima cosa, com’è logico che sia, è necessario recarsi in un ufficio postale. Qui dovrete comunicare all’impiegato allo sportello la vostra volontà di estinguere il libretto postale del quale siete titolari.

Una volta che la vostra richiesta sarà stata formalizzata dovrà essere consegnata all’impiegato competente. A questo punto la procedura sarà nelle mani dell’impegato, che avrà il compito di inserire la vostra richiesta all’interno del sistema informatico delle Poste Italiane. Dall’inserimento nel sistema informatico della vostra richiesta la pratica sarà ufficialmente aperta. Ma di quanto tempo ci sarà bisogno perché la procedura di estinzione venga eseguita?

Per portare a conclusione il procedimento sono di solito necessari tre giorni, dunque un tempo abbastanza ragionevole. Ma vogliamo ora prendere in esame un caso particolare, ma frequente. Cosa bisogna fare se il libretto postate non è intestato ad una sola persona ma risulta invece cointestato? In tal caso, l’estinzione può essere richiesta da uno degli intestatari solo se, quando il libretto è stato aperto, tutti gli intestatari hanno ottenuto la facoltà di poter operare disgiuntamente. Quando poi l’operazione sarà stata effettuata, non saranno le Poste ad informare gli altri intestatari, ma dovrà essere il soggetto adempiente. Quanto ai costi, l’operazione di estinzione non prevede il pagamento di nessuna commissione.

Fonte immagine: http://www.borsaforex.it/finanza-personale/interessi-libretto-postale-2013.html

Posted in News