Chiedere un Prestito per giusta Causa: il Matrimonio



In un periodo di crisi, come quello attuale, affrontare con serenità le spese di un matrimonio, non è possibile per tutti e, “il giorno più bello” rischia di diventare proibitivo. D’altra parte pochi sono i futuri sposi che rinunciano ad organizzare a ricevimenti sfarzosi e ad una luna di miele da sogno. Per queste ragioni, secondo una indagine condotta dal portale “PrestitiSupermarket”, il numero delle persone che chiedono un prestito per il matrimonio sta aumentando in maniera vertiginosa e sta determinando la nascita di un vero e proprio mercato per il finanziamento delle cerimonie.

In genere, si tratta di prestiti specifici che coprono tutte le attività direttamente e indirettamente connesse alla realizzazione dell’evento. Quindi non solo il ricevimento ma anche spese per la ristrutturazione della casa, per la lista di nozze, il fotografo e quant’altro. Il prestito è  concesso in tempi brevi, previa verifica dei requisiti e la restituzione avviene attraverso un piano di ammortamento elaborato dall’istituto che eroga il prestito in un tempo più o meno lungo (in genere massimo 180 mesi).

Occorre precisare che i tassi di questo genere di prestiti risultano spesso molto alti per cui è buona regola leggere bene le condizioni contrattuali che vengono proposte e fare un raffronto tra più preventivi, analizzando soprattutto il TAEG calcolato. Vediamo quali sono gli istituti che propongono questo specifico prestito:

  • “Prestito per cerimonie”è proposto da Findomestic. Si tratta di una forma di finanziamento che può andare da un minimo di 1000 euro ad un massimo di 60.000, pensato per affrontare le spese necessarie per gli eventi più importanti della vita con la possibilità di gestire il rimborso ottenuto con un sistema rateale (max. 80 mesi) comodo e flessibile;
  • Alispa, invece,  offre il “Prestito Sposi” un finanziamento da 3.500,00 a 30.000,00 euro da rimborsare con rate mensili a tasso fisso per un periodo da concordare;
  • Credimas Italiana, mette a disposizione “il finanziamento sposi” che prevede l’erogazione di massimo 50.000,00 euro rimborsabili a rate mensili per un massimo di 180 mesi.

Tutte e tre le citate finanziarie prevedono la possibilità di fare preventivo direttamente dal sito in maniera gratuita. Fatelo, e tanti auguri!

Posted in Banche