Come Annullare una Crociera



Dopo il disastro della Costa Concordia, sono state tantissime le persone che, avendo una crociera già prenotata sia con la Costa Crociere ma anche con altre compagnie di navigazione, prese dal panico hanno deciso di annullare la loro partenza. Quello del timore per il naufragio accaduto nei nostri mari nei mesi scorsi è stato uno dei motivi principali per cui tanti viaggi in nave sono stati disdetti. Ma a chiunque può capitare di avere un imprevisto qualsiasi, di tipo personale, familiare o lavorativo, e di essere costretti a rinunciare ad una crociera già prenotata. Ma in questi casi in cui si ha già il biglietto per la partenza in tasca, cosa si può fare per annullare la crociera senza dover anche rimetterci pagando penali consistenti?

Per prima cosa, dovete porre grande attenzione quando programmate il viaggio in agenzia. Quando si decide di partire, infatti, presi dall’euforia non si bada alle condizioni in caso di recesso, pensando di avere la certezza di partire. Ma quando vi recate in agenzia di viaggio dovete invece mettere in conto anche la più negativa delle ipotesi, ovvero quella di dover annullare la vacanza. Dunque informatevi in anticipo sulle penali da pagare in caso di annullamento della crociera previste dalla compagnia di navigazione prescelta. La mossa giusta è quella di optare per l’assicurazione da annullamento, che ovviamente vi porterà una piccola spesa aggiuntiva ma vi eviterà anche parecchi grattacapi e complicazioni nel caso in cui siate impossibilitati a partire.

Come abbiamo già detto ogni compagnia di navigazione ha delle proprie tariffe, che variano anche per l’assicurazione da annullamento. Quanto alle penali da pagare, la Costa Crociere prevede percentuali variabili in relazione al numero di giorni di viaggio previsti e al numero di giorni che separano l’annullamento dalla partenza. Più o meno le stesse regole valgono anche per la MSC crociere, che fa pagare ai suoi passeggeri un minimo del 10% del costo del viaggio se disdicono quando mancano più di 120 giorni all’imbarco, fino al 100% del viaggio se disdicono quando manca meno di un mese all’imbarco.

Fonte immagine: offertediviaggi.org

Posted in Risparmio Tagged with: , , ,