Rimborso Trenord: come richiederlo



sciopero-treniA causa di un guasto al sistema informatico Trenord, la società ferroviaria che si interessa dei trasporti regionali in Lombardia, è stata bersaglio negli ultimi mesi delle lamentele di numerosi passeggeri. Lamentele giustificatissime, dovute ad una serie di disservizi quali ritatrdi e cancellazione di corse sui binari.

E mentre il Codacons non è rimasto con le mani in mano ed ha avanzato la richiesta di un risarcimento di 3650 euro per passeggero, anche i passeggeri stessi hanno iniziato a chiedersi in che modo poter ottenere un rimborso. Sappiate che proprio da pochi giorni, agli inizi di febbraio, la Trenord ha incominciato a risarcire i malcontenti viaggiatori. Dunque vediamo in che modo bisogna comportarsi per ottenere tale risarcimento.

Nel caso di episodi di soppressione del treno o di ritardo di un’ora, il viaggiatore può richiedere il rimborso integrale del biglietto. Il viaggiatore ha invece diritto al rimborso parziale del biglietto nei seguenti casi: viaggio in una classe inferiore rispetto a quella a cui si aveva diritto; utilizzazione parziale del percorso; mancato uso dei mezzi alternativi concessi a causa di una mancata coincidenza dovuta a disservizi dell’azienda di trasporti. Se poi per più di dieci giorni si è verificata un’interruzione di linea e non è stato fornito al passeggero un servizio in alternativa, egli può richiedere il rimborso integrale dell’abbonamento.

E’ possibile anche chiedere un indennizzo, qualora si sia arrivati a destinazione subendo un ritardo di più di un’ora. In ogni caso, i viaggiatori di Trenord si troveranno al rinnovo degli abbonamenti mensili uno sconto del 25%. Per richiedere il rimborso degli abbonamenti annuali, quelli settimanali TUR ed altre formule consultabili sul sito ufficiale Trenord, si deve invece compilare un modulo cartaceo apposito, che può essere sia scaricato online che essere richiesto presso le biglietterie dell’azienda. Il termine utile è il 31 marzoi 2013. Inutile dire che, come sempre, per ottenere il rimborso, bisogna armarsi di una buona dose di pazienza…

Fonte immagine: tuttogratis.it

Posted in Risparmio