Risparmia sui Giornali leggendoli Online



Chi di noi no ha l’abitudine di leggere i quotidiani appena usciti dalle rotative? Avete mai pensato che, ipotizzando il costo di un quotidiano di 1€, potete risparmiare qualcosa come 365€ annui? Anche quella piccolissima spesa può incidere sul bilancio personale.

Allora, come risparmiare questa bella cifra? Ancora una volta ci viene in aiuto il caro e vecchio web. Le testate giornalistiche più importanti e vendute come Il Sole 24 ore, Repubblica, Corriere della Sera, hanno siti web ottimi e ricchissimi di contenuti e di approfondimenti perfino migliori del quotidiano cartaceo ma soprattutto sono aggiornati in tempo reale, non si ha il problema di conservarli in archivi o di smaltirli.

Chi compra un giornale significa che ama essere aggiornato, ama informarsi, capire e conoscere, quindi l’aggiornamento in tempo reale è sicuramente molto gradito anche perché all’ora di pranzo le notizie lette alle sette di mattina sono già vecchie! Ma, come sappiamo, ci sono persone non avvezze alla tecnologia, mi riferisco soprattutto alle persone anziane. Ma da qualche hanno anche loro possono accedere ad una lettura gratuita del quotidiano consultando il cartaceo o in librerie e biblioteche comunali, oppure prendendo (se disponibili) i giornali free press sicuramente di qualità inferiore alle grandi testate ma utili per risparmiare in quanto completamente gratuiti.

Ormai tutte le biblioteche cittadine adottano questo servizio spesso in grandi sale di letture dotate di apposita connessione internet (permettendo un doppio risparmio e il più delle volte gratuita). Chi invece è più tecnologico può sfruttare le mille risorse di internet per leggere il suo quotidiano on line (via ipad, tablet e compagnia cantante) ma soprattutto può, in alcuni casi, consultare on line dopo una certa ora l’intero quotidiano cartaceo. E’ il caso di Tuttosport e Corriere dello Sport ad esempio che dopo una certa ora e previa registrazione consentono la consultazione del giornale in maniera del tutto gratuita. Anche quel semplice euro al giorno che sembra nulla alla fine dell’anno può rivelarsi una spesa molto grande.

Fonte immagini: http://www.simonettarubinato.it/public/Image/rubriche/quotidiani2.jpg

Posted in Risparmio