Social Card 2012, come ottenerla



Anche se mancano pochi mesi alla fine del 2012, abbiamo deciso di parlarvi della Social card, ovvero la carta prepagata che è stata messa dal governo Monti a disposizione della popolazione economicamente disagiata. E se abbiamo deciso di darvi delle informazioni in più è perché c’è da scommeterci che anche il prossimo anno sentiremo parlare di questo provvedimento.

La Social card è una carta pensata per aiutare le fasce della popolazione in difficoltà, che in realtà nasce già con il governo Berlusconi, per poi essere reintrodotta con il governo Monti. La nuova versione della Social card presenta delle novità rispetto alla precedente, ma anche in questo caso per averne diritto è necessario avere determinati requisiti. Il primo di questi requisiti è l’età: questa carta è destinata a cittadini con un’età non inferiore ai 65 anni e alle famiglie disagiate in cui ci sono bambini più piccoli di 3 anni. Il secondo requisito essenziale per ottenere la Social card è naturalmente di carattere reddituale.

In particolare al reddito: hanno diritto a ricevere l’aiuto dato dalla Social card tutti i cittadini che risultano avere un reddito Isee pari a 6.499,82 euro, a prescindere dalla loro età; coloro che hanno invece tra i 65 e i 70 anni possono ottenere questa carta solo se il loro reddito non supera i 6.499,82 euro; mentre i cittadini over 70 ne hanno diritto con un reddito che non vada oltre gli 8.666,43 euro.

Una volta che si sarà certi di possedere tutti i requisti richiesti si potrà presentare domanda per ottenere la Social card presso qualsiasi ufficio postale. Sarà lo stesso ufficio postale a verificare, in contatto con l’Inps, se sono presenti tutte le caratteristiche per procedere alla concessione della carta. Ricordiamo che una volta ottenuta la carta, questa potrà essere usata in tutti i negozi convenzionati per far fronte al pagamento di diversi tipi di spese, da quelle alimentari fino a quelle sanitarie.

Fonte immagine: senzasoldi.com

Posted in Risparmio