Abbigliamento: Risparmiare con la Grande Distribuzione



Risparmiare nei grandi negozi si può soprattutto se non si hanno velleità di indossare marche prestigiose e quindi costose. Negli ultimi anni proliferano molti outlet che, soprattutto in tempi di saldi, arrivano a sconti pari anche all’80% ma l’unica cosa è che le collezioni sono almeno dell’anno precedente e quindi fuori moda, ma se la cosa non ti interessa l’outlet è senza dubbio il posto che fa per te che ti permette di comprare capi anche di marca ad un prezzo tutto sommato vantaggioso.

Gli outlet sono sempre un po’ fuori mano pertanto può essere utile puntare su grandi magazzini come Upim, Oviesse o anche in altri negozi più giovani ed accattivanti dall’ottimo rapporto qualità prezzo come H&M e Mango. Ogni anno ci sono i saldi e questo è un modo ottimo per risparmiare ma attenzione alle truffe!

E’ buona norma prima verificare il prezzo del bene qualche tempo prima dei saldi e poi verificare se vi è stato davvero un effettivo ribasso del prezzo, ma soprattutto diffidare degli sconti troppo alti, spesso la merce è fallata, piena di problemi e di pessima qualità, quindi è meglio spendere un pochino di più ma solamente una volta. Il discorso no vale ovviamente se si conosce il gestore del locale, in questo caso è difficile che vi possa vendere qualcosa che non abbia qualità ma soprattutto magari tende a farvi un prezzo ulteriormente basso.

Gli spacci aziendali sono un’altra frontiera del mercato dell’abbigliamento. Nelle Marche soprattutto sono importanti e molto frequentati gli spacci delle grandi firme di scarpe che permettono, in alcuni casi, un notevole risparmio, risparmio che non ci si deve aspettare in caso di grandissimi marche esportate, lì outlet o non outlet, saldi o non saldi non risparmiare moltissimo. E’ consigliabile anche sfruttare negozi in liquidazione che pur di svuotare i magazzini vendono a prezzi super stracciati.

Fonte immagini: http://www.topnegozi.it/blog/wp-content/uploads/2011/01/abiti-donna-armani.jpg

Posted in Risparmio