Risparmiare sui Regali di Natale



Finalmente Natale è alle porte e con il suo arrivo, inizia anche la caccia frenetica per i regali, per i festoni e per le leccornie da presentare nelle varie cene, pre e post Natale. Siccome i regali di Natale sono una tra le prime ragioni di dispendio di denaro, in tempi di crisi bisogna trovare tutte le strategie per risparmiare, senza per forza dover rinunciare a mettere dei colorati pacchetti sotto l’albero. Una prima soluzione strategica è quella di acquistare i regali prima del periodo natalizio, in quanto i prezzi salgono a vista d’occhio in questo periodo, proprio perché i commercianti cercano di guadagnarci il più possibile.

Secondo ci sono molti siti online dove i prezzi sono molto più ridotti rispetto ai negozi fisici. L’unica pecca sono i tempi di consegna, in quanto a volte sono anche abbastanza lunghi, quindi anche qui è consigliabile muoversi per tempo.
Ci sono anche altri metodi di risparmio, iniziamo con il descrivere le applicazioni per smartphone che consentono di scovare le offerte a basso costo in pochi e semplici touch. Sono quattro le applicazioni più utilizzate, abbiamo Catturasconti (vi segnala sempre in tempo reale le offerte per il week end per tutti i gusti, dai viaggi alle cene al vestiario, ecc.), Saldiprivati (vi indica i prodotti di marca più a basso costo, previa registrazione, avrete le news sempre in tempo reale sul vostro dispositivo) e infine Doveconviene e Myvolantino (le quali vi trovano i volantini dei centri commerciali più vicini a voi con le offerte migliori del momento).

Non sempre per fare regali, bisogna sempre spendere grandi cifre e soprattutto solo di marchi famosi e conosciuti, in questo periodo stanno tornando di moda diversi modi di fare regali, cioè:

  • Hand-made: i prodotti fatti a mano. Sono molti i siti che pubblicizzano e vendono questi prodotti fatti artigianalmente a prezzi ridotti.
  • Poi abbiamo i prodotti con destinazione umanitaria, cioè si acquistano oggetti indetti dalla campagna promozionale e il ricavato viene evoluto direttamente ai bisognosi. Ne sono un esempio Unicef, la Lav, ecc.
  • Un’idea molto carina che sta prendendo piede anche da noi è la tecnica dello swap products. In pratica negozi fisici e online mettono in vendita prodotti a basso costo realizzati interamente con materiale di riciclo.
  • Infine la tecnica del baratto. Sono molti gli shop che nei periodi natalizi permettono questa tecnica antica come il mondo. In pratica portate oggetti che non utilizzate più e potrete acquistarne altri, sempre usati naturalmente.

Insomma queste tecniche sono molto simpatiche e vi permettono di risparmiare pur facendo sempre delle belle figure. Poi ci sono anche le tecniche del riciclo di regali, ma su queste non c’è bisogno di sprecare grandi parole.

Fonte immagine – http://www.guadagnorisparmiando.com/shopping-online/regali-natale-2012-low-cost-ebay/

Posted in Risparmio