Ora i Prestiti li concedono i Supermarket!



prestiti supermercati

Il mondo del commercio se le inventa proprio tutte per poter andare avanti. Vista l’attuale restia da parte dei consumatori ad acquistare beni nuovi di ogni genere, facendo decollare quindi l’economia, i supermercati hanno ben pensato di fornire prestiti in modo che l’euro continui a girare. Avete capito bene, se questo compito precedentemente era incentrato solo nelle mani delle banche, adesso quando si va a fare la spesa si può decidere anche di chiedere un prestito, magari tra l’acquisto di un ortaggio e l’altro.

Questo metodo sta prendendo piede solo da poco in Italia, ma è già conosciuto in Francia e in Gran Bretagna, i quali contano già più di 1.6 miliardi di euro stipulati ai diversi clienti con il carrello. Nel 2011 il noto supermercato Carrefour ha aperto ben 23 filiali di banche (Banca Carrefour appunto) e ne prevede ancora 7 entro i primi mesi del 2013. Queste offrono le stesse condizioni di una banca tradizionale, dalla concessione di mutui e prestiti al prelievo di denaro, ecc. sono tutte regolarmente autorizzate da Banca Italia e hanno il vantaggio di non seguire i normali orari di ufficio in quanto sono disposte all’interno del centro commerciale stesso, garantendo quindi orari continuati e aperture straordinarie.

Se ci pensate bene, quale luogo migliore, se non quello adibito a spesa e shopping, fa venire la voglia di un prestito? Auchan non è da meno, il quale anche lui con la collaborazione di Oney, Unicredit e Nectar, ha aperto diverse filiali. I clienti stanno apprezzando sempre più, vista anche la possibilità di ottenere prestiti fino a 30000 euro, dando la possibilità di accumulare punti grazie alla carta fedeltà. Insomma tutto studiato a dovere. Alcuni supermercati in Inghilterra utilizzano questo metodo proprio per riprendere la clientela persa, garantendo più possibilità di ottenere un prestito rispetto alle banche tradizionali.

In Italia le cose si stanno muovendo già da un po’ in questa direzione. Basta pensare alla Coop la quale offre a tutti i suoi soci la possibilità di aprire un libretto di risparmio che non superi i 33 mila euro. In questo modo oltre che risparmiare si può decidere di pagare la propria spesa alla fine del mese, mostrando alla cassiera semplicemente il proprio libretto. Il supermercato concede anche prestiti personalizzati a tutte quelle famiglie con difficoltà economiche.

Fonte immagine – http://www.tutorcasa.it/articoli/richiedere_prestiti_supermercato.htm

Posted in Banche, Finanziamenti