Corsia d’Emergenza: Quello che c’è da sapere



corsia d'emergenza

La maggior parte delle volte, gli incidenti capitano per via dell’irresponsabilità degli automobilisti. I sinistri più frequenti e a volte mortali sono quelli che si verificano in autostrada, in particolare per un uso scorretto della corsia d’emergenza. Spesso ai Tg si sentono notizie di automobilisti rimasti schiacciati da camion mentre azzardavano un passaggio a destra oppure automobilisti che occupano la corsia per parlare al telefono o sostare durante una coda.

I danni che si possono creare da tutto questo sono irreversibili, basti pensare alle ambulanze che percorrendo a tutta velocità la corsia d’emergenza per soccorrere dei feriti durante un incidente, si trova di fronte automobilisti che hanno pensato bene di fermarsi a sonnecchiare per via di code interminabili. Purtroppo nei casi di auto congestione del traffico, passerebbero parecchi minuti prima che le auto riuscissero a spostarsi, facendo quindi perdere minuti preziosi per salvare delle vite.

Quindi una volta per tutte vogliamo chiarire come si deve usare e a che cosa serve la corsia d’emergenza, anche perché le multe per questo settore sono veramente molto elevate. Per prima cosa tale corsia è destinata solo alle soste di emergenza, che non possono comunque protrarsi nel tempo, solo a veicoli di soccorso e a conducenti che subiscono un guasto del veicolo o malessere. Seconda questione, una volta, che il veicolo è fermo, i passeggeri non possono percorrere a piedi la corsia se non solo per recarsi alla colonnina di Sos più vicina a loro.

La corsia può essere usata in caso di forte traffico solo per raggiungere prima la propria uscita (comunque la distanza non deve essere superiore ai 500 metri). Infine il veicolo fermo deve essere segnalato agli altri automobilisti in modo da evitare incidenti. Bisogna mantenere i fari sempre accesi e dove si può bisogna segnalare la sosta con il triangolo. Bisogna sempre ricordarsi che questa corsia deve essere usata per delle emergenze a volte molto gravi, quindi bisognerebbe di rimanerci fermi il minor tempo possibile.

Fonte immagine – http://www.autoscuolamarche.com/news/uso-corsia-emergenza.html

Posted in News