Passaporto: i tempi e i costi per averlo



Siete in procinto di partire e avete bisogno del passaporto? Chiedere un documento nel nostro Paese non è sempre così facile, ed oggi ci occuperemo proprio del rilascio del passaporto, di quali sono i tempi e i costi per averlo e mettersi in viaggio senza problemi. Iniziamo dal luogo in cui occorre recarsi quando si ha bisogno del passaporto, che è la questura. Sono abilitate al rilascio tutte le questure d’Italia, naturalmente potrete recarvi in quella del vostro comune di residenza.

Il secondo punto importante è relativo alla documentazione necessaria per richiedere il passaporto. Al momento della domanda di rilascio bisogna consegnare in questura lo specifico modulo di richiesta del documento. Vi verranno anche prese le impronte digitali, ed inoltre dovete munirvi del vostro documento d’identità, 2 foto tessera identiche formato 4×4, alle quali dovete allegare in aggiunta una marca da bollo telematica per passaporto da 40,29 euro e il versamento da effettuare sul C/C postale al N° 67422808, intestato al Ministero dell’Economia e Finanze – Dipartimento del tesoro con causale “rilascio del passaporto elettronico”. L’importo del versamento è pari a 42,50 euro.

E veniamo ora alla tempistica, un punto che sta a cuore a molti, soprattutto ai più indaffarati che sono soliti muoversi con ritardo. In realtà non c’è un tempo unico per ottenere il passaporto, l’attesa varia di solito da questura a questura. Pertanto, c’è chi può averlo in tempi più ristretti e c’è invece chi deve aspettare più a lungo, si va da qualche giorno a un paio di settimane. Se poi avete una certa urgenza ma non avete la possibilità di recarvi personalmente in questura, potete richiedere il passaporto anche online. La procedura è abbastanza semplice e totalmente gratuita. Vi ricordiamo che la procedura per la richiesta del passaporto di un minore è diversa, questa appena elencata è valida solo per i cittadini maggiorenni.

Fonte immgine: blogspot.it

Posted in Risparmio