Furto della Postepay: cosa fare



Tutti abbiamo imparato a conoscere, soprattutto in questi ultimi tempi, la Postepay. Si tratta della carta prepagata ricaricabile delle Poste Italiane, di grande comodità per velocizzare ogni tipo di pagamento. Se oggi poi la Postepay è particolarmente utilizzata è essenzialmente per due motivi: ci consente con velocità di effettuare anche i nostri acquisti online, sempre più diffusi attualmente, e non c’è bisogno di essere maggiorenni per averne una. Possono richiederne l’attivazione, infatti, anche quanti hanno meno di diciott’anni. Ma l’aspetto di cui ci occupiamo oggi è relativo ad una situazione che purtroppo può capitare a tutti i possessori di una Postepay, sia minorenni che maggiorenni.

La situazione in questione è il furto della nostra carta prepagata. Può ad esempio succedere che ci rubino la borsa o solo il portafogli, e comunemente la Postepay siamo soliti tenerla proprio all’interno di questi due oggetti. Come succede per più o meno ogni cosa che ci viene portata via, la prima sensazione che avvertiamo è quella del panico più totale. E questo panico può essere giustificato ancor più dal fatto che la Postepay, se è vero che può contenere piccole somme, può però essere usata anche per importi maggiori, fino ad avere un credito di duemila euro.

Ma qualunque sia la somma che si trova nella nostra Postepay, ecco cosa dobbiamo fare in caso di furto. Non appena ci accorgiamo di non avere più con noi la Postepay dobbiamo agire, visto che la tempestività in questi casi è davvero molto importante. Dunque ecco che dobbiamo subito comporre il seguente numero verde 800-902122 (valido se siamo in Italia, mentre il 39.02.34980131 è valido se siamo all’estero). E’ esattamente questo il numero che le Poste Italiano mettono a disposizione dei clienti in caso di furto, per bloccare la carta. Il blocco è immediato e in due giorni dovremo notificarlo all’ufficio postale. Dobbiamo provvedere anche a denunciare il furto alla polizia, e a questo punto ci saranno tutte le condizioni per il rilascio di una nuova carta, su cui ci sarà accredidata la somma che avevamo sulla vecchia.

Fonte immagine: onlinetutorial.it

Posted in Risparmio Tagged with: , , ,